Basket Team Crema

Contenuto

Rassegna stampa

 Data: venerdì 10 agosto 2018

 Testata: La Provincia

Il fiore all'occhiello del mercato: «Amo correre e difendere. Prima la chimica di squadra, poi un obiettivo ambizioso»

A2 rosa Melchiori. «Energia TecMar»

CREMA Tra tutti gli innesti della campagna estiva, probabilmente è Francesca Melchiori la giocatrice che più di tutte può far fare il salto di qualità alla TecMar Crema. A dispetto della ancor giovane età, 25 anni da compiere il prossimo dicembre, la giocatrice milanese ha già alle spalle una carriera di tutto rispetto, anche al massimo livello della serie A1 dove nelle ultime stagioni ha giocato minuti importanti con le maglie della Reyer Venezia prima e con le campionesse d’Italia di Lucca nell’u lt ima. Giocatrice dal talento importante quindi, che in serie A2 può fare, ed è chiamata sicuramente a fare, la differenza. Non è mistero che il Basket Team abbia seguito la ragazza sin da giovanissima, quando incantava assieme a Camilla Conti (poi biancoblù per un quinquennio) a livello giovanile regionale con la maglia del Cavallino di San Donato. Ora le strade di Melchiori e della società biancoblù si sono finalmente incontrate, e l’idea è che il sodalizio duri a lungo nel tempo: «Ho scelto Crema – s ono le parole di Francesca - perché nelle precedenti stagioni ha dimostrato di poter competere ai massimi livelli in serie A2. Inoltre, conosco alcune giocatrici attuali ed ex e mi hanno sempre parlato bene di questo ambiente: so che è una società seria, col sorriso, e che cerca sempre di mettere nelle miglior condizioni possibili le sue giocatrici » . A livello individuale Melchiori si presenta così ai suoi nuovi tifosi: «Sono una giocatrice a cui piace correre in contropiede e che si gasa per una buona difesa. Credo molto nel gioco di squadra. Offensivamente mi piace penetrare e tirare da 3 punti». E proprio la sua multi dimensionalità in fase offensiva, brava sia ad attaccare il ferro che come tiratrice sugli scarichi, in una squadra che per filosofia cerca spesso e volentieri una sorta di “corri e tira”, oltre che ottima passatrice, ne fa l’aggiunta ideale a questo gruppo. Per lei ci saranno sicuramente minuti importantissimi per tutta la stagione, sia come guardia ma anche, all’occor r enza, come portatrice di palla. Sugli obiettivi stagionali invece Melchiori sceglie per ora un profilo basso: «Poter dare una risposta ora è ancora presto, ma penso che potremo fare un buon campionato, dipende molto dalla chimica che si creerà in spogliatoio, perché la voglia di far bene e di allenarsi sicuro non mancherà». T. G.