Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema
Coccarda coppa Italia

Contenuto

UN DERBY SOFFERTO MA VINTO CON MERITO

 domenica 14 ottobre 2018

A scanso di equivoci. Vittoria sofferta nel finale ma meritata senza se e senza ma. A caldo le sensazioni sono di un certo tipo poi rivedendo la partita con più calma si riesce a fare delle valutazioni differenti. Inutile nascondercelo ma dopo i primi 20’ nessuno avrebbe previsto una seconda parte di gara come poi si è visto. Un approccio “devastante” e un crescendo di bel gioco nei primi 20’ con una squadra in campo, la nostra, a dettare legge. Bella per concentrazione e concretezza, equilibrio e lucidità. 41 punti fatti contro 21 per un eloquente +23. Nel proseguo le cose cambiano e a fare decisamente più bella figura sono le ragazze di coach Piccinelli che però si trovano a dover scalare una “montagna” e che alla fine, nonostante grande impegno ed orgoglio, non riusciranno a scalare. E qui è bene sottolineare i meriti di chi alla fine ha preso i due punti perché se è vero che nel finale il phatos non è mancato e vecchi spettri sono tornati pericolosamente ad aleggiare sul parquet della Cremonesi è altrettanto vero che quanto maturato in precedenza nessuno ce l’aveva regalato. E questo mi sembra giusto riconoscerlo alle nostre ragazze che pur dovendo fare tesoro di quanto successo devono essere comunque soddisfatte per il successo ottenuto. Del resto in campo ci vanno sempre due squadre che puntano a vincere e difficilmente nel Basket succede che il successo arride a chi non se lo merita. Non è il caso di esaltarsi per questo successo ma neppure sottovalutarlo perché Carugate è una buonissima squadra che può mettere in difficoltà qualsiasi avversaria e del resto quando puoi puntare su elementi come Maffenini e Gambarini su tutte come potrebbe essere diverso? Naturalmente lasciamo allo staff tecnico e alle ragazze l’analisi del perché la squadra abbia avuto, in precedenza con Costa e che ci sono costati una sconfitta, a Ponzano e nell’ultima occasione con Costa questi momenti di black out in cui la luce si accende e si spegne nell’arco di breve tempo. Lasciamo alla “rassegna stampa” la cronaca della gara.

"Diciamo che avremmo fatto volentieri a meno di soffrire così tanto nel finale anche se bisogna riconoscere i meriti alla squadra avversaria brava a non arrendersi mai e soprattutto capace a riagire e a lottare fino alla fine”. Il commento del presidente Paolo Manclossi che continua: "Ritengo però doveroso che non si deve dimenticare di quanto la squadra ha saputo esprimere in tutta la prima parte di gara dove si è giocato veramente veramente molto bene. Siamo solo all'inizio della stagione e certi alti e bassi possono essere messi in preventivo e accettati anche se sarebbe opportuno cercare di evitarli perché ormai si gioca per i due punti e quello che si perde non si recupera poi facilmente. Sono però sicuro che con il lavoro settimanale e con l’arrivo dei prossimi impegni le cose si sistemeranno nel proseguo della stagione. Non dimentichiamoci che ci sono stati parecchi nuovi inserimenti che hanno bisogno di tempo anche se ritengo che è il gruppo nel suo insieme che deve migliorare e trovare il giusto assetto per poter esprimere al meglio il suo potenziale che riteniamo di assoluto valore e di grande affidabilità”.

Condividi