Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema
Coccarda coppa Italia

Contenuto

PROVA DI FORZA A BOLZANO PER UN BASKET TEAM IN CRESCITA

 sabato 27 ottobre 2018

E’ una Parking Graf in grande spolvero quella che ha sbancato il Palamazzali al termine di una prestazione molto convincente sotto tutti i punti di vista. E’ stata una bella partita quella disputata della nostra squadra sia a livello generale che individuale. Squadra tosta quella di coach Sacchi che ha impegnato al massimo Caccialanza & C. che però hanno saputo affrontarla come si doveva. Da un atteggiamento molto positivo il segreto del successo a fronte di una trasferta temuta e che poteva risultare proibitiva se non giocata con la concentrazione e la determinazione necessaria tenendo conto anche dell’aspetto logistico. Una vittoria a conferma della crescita del gruppo che sta migliorando di partita in partita soprattutto a livello di continuità. Già contro l’altra Bolzano avevamo fatto tale considerazione rinsaldata anche contro le “cugine” anziane della categoria. E se consideriamo che i due punti sono stati conquistati contro una squadra motivata e caricata a dovere dopo il successo conseguito nel turno precedente nella trasferta di Udine non possiamo che complimentarci ulteriormente con la nostra squadra. Gara intensa e combattuta fin dalla contesa inziale. i primi due punti li mette a segno Alice ma immediata è la replica delle padrone di casa che si portano avanti sul 5-2 per il loro primo e unico vantaggio, l’unico momento in cui le ragazze di coach Sacchi avranno la testa avanti. Le nostre recuperano subito passando a condurre. Nei primi 10’ a Blazevic in maglia azzurra (12 p.ti) risponde da par suo Servillo (10). Ma per tutti i primi 20’ sarà equilibrio costante con i tentativi di fuga delle nostre prontamente rintuzzati dalle padrone di casa con un eloquente 29-27 per noi quando le due formazioni vanno al riposo lungo. La gara si “spacca” nella fase iniziale del 3° quarto quando la nostra “capitana” decide di fare la voce grossa. E sono 11 p.ti in 2’ (con un 3/3 diventati poi 4/4) e la gara praticamente passa definitivamente nelle nostre mani e non sfuggirà più. Le padrone di casa tentano di reagire ma si va sul +17 quando iniziano gli ultimi 10’ e poi sul +23 quando ormai si aspettano i titoli di coda. Finisce 65-49. La classifica sorride così come possono farlo le ragazze e lo staff tecnico ma la sterada è ancora lunga e altri punti devono essere messi in cantina per poter centrare il primo obbiettivo della stragione.

Condividi