Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Contenuto

UN SOLO OBBIETTIVO. OSTACOLO ALBINO SUL CAMMINO AZZURRO

 sabato 22 dicembre 2018

Riprendere la corsa interrotta al termine della rocambolesca sconfitta patita sul parquet di Vicenza deve essere stato il desiderio di tutto il gruppo. Al di là della sconfitta e il modo con cui è maturata è’ stato sicuramente difficile da digerire ma a mente fredda ma non solo netta era stata la sensazione che sul campo vicentino, contro una formazione che ha meritato il successo non si era vista all’opera il solito Basket Team. Poca la lucidità e la concretezza in sintesi una prestazione lontana parente di quelle che l’avevano preceduta e che aveva permesso alle ragazze di coach Sguaizer di inanellare 10 successi consecutivi e con questi di conquistare la vetta della classifica. Ma uno stop nell’occasione si poteva comunque mettere in preventivo e sotto certi aspetti possiamo considerarlo salutare. Perché anche da certe sconfitte, e l’ultima è una di queste si possono ricavare degli insegnamenti. A distanza di sette giorni si torna in campo per disputare l’ultima gara di un 2018 che non potremo mai dimenticare e che si potrebbe chiudere nel modo migliore. Inutile nascondere quale sia l’obbiettivo di oggi con il rispetto dovuto comunque a qualsiasi avversario perché guardare oggi la classifica delle due squadre sarebbe molto pericoloso. Per riprendere la corsa ci aspettiamo che sul parquet cremasco Caccialanza & C. una pronta reazione che certifichi la voglia della squadra di ripresentarsi al meglio delle proprie possibilità. Alla luce dell’anticipo vinto dall’Alpo su Costa conquistare i due punti vorrebbe dire chiudere l’anno in vetta alla classifica, pur se in coabitazione, davanti a tutte le avversarie in virtù dei risultati degli scontri diretti. A coronamento di un anno storico per la Società chiuderlo con il nostro nome in cima sarebbe una bella soddisfazione per tutti. Oltre a questo poi ci sarebbe anche la matematica certezza, a due giornate dal termine del girone di andata, di accedere alle alle final eight di Coppa Italia (e sarebbe la terza volta negli ultimi quattro anni). Ma quanto scritto fino ad ora in premessa è un obbiettivo e perché tutto si concluda nel migliore dei modi sarà necessario superare l’ostacolo rappresentato dall’Edelweiss Albino in un derby in cui motivazioni e voglia di prevalere animerà entrambe le formazioni. Quando la posta in pallio è così alta non bisogna farsi condizionare dalla classifica ma dare tutto quello che si ha senza fare calcoli o peggio avere cali di tensione che potrebbero portarci brutte sorprese. Tutte le formazioni del nostro girone meritano rispetto, al di là dei valori espressi fino ad ora e della posizione in classifica, una considerazione questa, che riguarda anche le avversarie di oggi. Le ragazze di coach Stibiel infatti, come già successo in gare precedenti, possono mettere in difficoltà chiunque. Per questo meritano massimo rispetto ma allo stesso tempo nelle nostre ragazze ci deve essere la consapevolezza che le carte nelle proprie mani siano tali da potersele giocare al meglio. Del resto come fatto fino ad ora perché al di là delle due sconfitte (tra l’altro di misura con un -3 e un -1) ci sono dieci vittorie e un primato a portata di mano a sancire un rendimento da “prime della classe” a confermare che anche in questa stagione il Basket Team Crema, targato Parking Graf, resta tra le migliori protagoniste della A2

Condividi