Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Coppa Italia A2
Anno 2018

Coppa Italia A2
Anno 2019

Contenuto

UNA PARKING GRAF SUL PEZZO. PRESTAZIONE CONVINCENTE DELLE AZZURRE

 sabato 2 febbraio 2019

Con un primo quarto che ha rasentato la perfezione la Parking Graf si prende in mano una partita condizionata da questo inizio imperioso da parte delle ragazze di coach Sguaizer. Memore delle difficoltà incontrate nella gara di andata Caccialanza & C. hanno avuto un approccio devastante per la formazione di casa costretta a subire un 25-9 al termine del primo periodo. Se qualche preoccupazione ci poteva essere considerando l’indisponibilità di Nori, miglior realizzatrice e pedina fondamentale per la formazione cremasca, queste sono da subito spazzate via grazie all’ottima prestazione di Cerri (13) e Grassia (10) che si sono fatte trovare pronte rendendosi protagoniste di un’ottima prestazione sotto tutti i punti di vista sopperendo nel modo migliore alla pesante assenza. Ma è stata tutta la squadra a dare una risposta concreta indirizzando la gara verso un esito mai messo realmente in discussione. In verità un calo soprattutto mentale e una gestione un po' troppo confusionaria in casa cremasca c’è stata permettendo a Maffenini & C. di ridurre lo svantaggio e di arrivare sul -8 nel terzo periodo. Pronta però è stata la controreplica che ha riportato in doppia cifra il vantaggio a proprio favore fino al risultato finale fissato sul 68-50. "Fare punti  fiori casa non e' mai facile ma soprattutto sempre difficile è imporsi con l'autorita' dimostrata questa sera". Questo il commento a caldo del presidente Paolo Manclossi. "Era una trasferta che temevamo. Ogni derby nasconde tante insidie e Carugate sul suo campo ha sempre rappresentato un ostacolo duro per chiunque. Ricordo molto bene la fatica e le difficoltà incontrate all'andata. Per questo faccio i complimenti alle ragazze che si sono fatte trovare pronte sia nell’approccio alla gara che poi nella conduzione della stessa. Se proprio bisogna trovare un appunto da fare posso dire che si dovrebbe migliorare un po' la gestione dei momenti in cui facciamo maggiormente fatica e siamo un po' troppo frenetici. Sono sicuro che il nostro staff tecnico continuera' a lavorarci sopra".

Condividi