Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Coppa Italia A2
Anno 2018

Coppa Italia A2
Anno 2019

Contenuto

LE AZZURRE FANNO TRIS. GRANDE PRESTAZIONE A MONCALIERI

 sabato 6 aprile 2019

Le nostre ragazze non smettono di stupirci continuando il loro momento magico rendendosi protagonista di un’altra grande prestazione a Moncalieri. A distanza di due settimane dalla finale di Coppa torniamo ad incrociare la nostra strada con la formazione piemontese. Potrebbe concretizzarsi una rivincita “morale” ma soprattutto sono i punti in pallio ad essere pesanti in chiave posizionamento play off. Gara attesa e ricca di stimoli alla vigilia e che non tradirà le attese della tenendo con il fiato sospeso per tutti i 40’ il pubblico che ha riempito le tribune del palazzetto piemontese. 

La partita

Iniziano meglio le padrone di casa ma le nostre ragazze non si fanno sorprendere rispondendo colpo su colpo dimostrando di voler vendere cara la pelle. Ne scaturisce una gara equilibrata con un eloquente 29-29 quando le due squadre vanno al riposo lungo. Di grande spessore e concretezza oltre che di solidità in ogni zona del campo è il terzo periodo con Caccialanza & C. che salgono in cattedra con un micidiale parziale di 25-14 dando l’impressione di avere in pugno la gara. Ma come si poteva prevedere Moncalieri non è squadra che si arrende facilmente e reagisce con grande determinazione mettendo in difficoltà le nostre ragazze che perdono soprattutto in lucidità commettendo parecchi errori. Progressivamente il margine di svantaggio si riduce ai minimi termini ed anche se la gara vede sempre avanti le ragazze di coach Sguaizer i giochi si riaprono sotto la spinta costante del numeroso pubblico presente che continua ad incitare le proprie beniamine. Le padrone di casa sono sempre vicine dando l’impressione di poter operare l’aggancio ma Nori & C. pur se in difficoltà soprattutto realizzativa in questa fase sono brave a non disunirsi tenendo botta nei momenti decisivi. L’ultimo tentativo di Moncalieri si ferma sul ferro e su questo può calare il sipario di una bellissima gara che fissa sul 60-57 il risultato finale a nostro favore..

La situazione

E’ un successo importante che praticamente allontana definitivamente la squadra piemontese dalla possibilità di raggiungerci; ci permette di agganciare il secondo posto e di mantenere viva la possibilità di insidiare il primato in classifica all’attuale capolista Costa Masnaga.

 Il commento del presidente Paolo Manclossi

“Non ero fisicamente presente ma ho seguito in diretta la partita ed è come se fossi a Moncalieri. Che posso dire. Sono sempre più orgoglioso della mia squadra. Contro quella che io continuo a considerare una delle migliori formazioni della nostra categoria e in grado di battere chiunque, le ragazze hanno disputato una grande prestazione sotto ogni punto di vista. Dopo il successo in Coppa potevamo prevedere e giustificare anche un calo mentale che non c’è stato. Domenica contro il Sanga e ancor maggiormente su un campo e contro una avversaria come Moncalieri. E’ sicuramente una bella conferma ma ritengo, mi piace sottolinearlo, che quanto stiamo gustando oggi ha radici lontane. Stiamo raccogliendo quanto seminato in estate nel costruire questo gruppo e poi da agosto grazie al lavoro svolto in palestra. Quanto viviamo oggi è passato   attraverso sconfitte e momenti meno positivi che sono serviti per farci crescere e che a volte servono più di tante vittorie. Ci sono parecchi meriti in tutto questo ma vanno soprattutto alle ragazze alla pari però di quelli che sono dovuti al nostro staff tecnico. Il gruppo è solido e affiatato; i nostri punti di forza stanno confermando tutto il loro valore e le più giovani stanno crescendo giorno dopo giorno sempre di più. In tutto questo sta il segreto che è alla base del nostro momento. Non ci abbattiamo quando le cose non vanno bene ed è necessario intervenire per calmare un po' l'ambiente.  Stiamo con i piedi per terra terra quando tutto va per il meglio. Adesso però è giusto che ci godiamo tutti quanti questo momento perché chi fa sport lo fa proprio puntando a vivere queste situazioni”.

Condividi