Basket Team Crema

Contenuto

QUESTO BASKET TEAM NON FA SCONTI. SARCEDO NON PUO' FARE NULLA

 domenica 8 dicembre 2019

Tutto troppo facile? Sarebbe un’analisi troppo semplicistica per un Basket Team che non fa sconti sia lontano da Crema che davanti ai propri tifosi. Restiamo alle ultime due gare. Una settimana fa Caccialanza & C. passano con autorità sul parquet di Bolzano costruendo su una prestazione difensiva di grande spessore un successo limpido e convincente mai messo in discussione. A distanza di otto giorni il copione si ripete e questa volta a farne le spese è la formazione veneta di Sarcedo. Vittorie scontate e di facile pronostico? Assolutamente no perché stiamo parlando di due formazioni che rappresentavano le autentiche rivelazioni di questa prima parte di stagione. In lotta per un posto tra le prime “quattro” in chiave Final Eight e per quanto fatto vedere fino ad ora con tutte le carte in regola per conquistare un posto play-off. Avversarie da non sottovalutare erano e se sono state completamente esorcizzate è merito di un Basket Team che si sta rivelando sempre più l’alter ego di Moncalieri, capolista imbattuta che viaggia a vele spiegate e che sembra non conoscere ostacoli. Ma dal giorno dell’esordio di acqua sotto i ponti ne è passata tanta e oggi la nostra squadra è una parente ben lontana da quella vista all’opera in occasione della gara di apertura e nelle titubanti e confuse prestazioni di inizio stagione. A Bolzano un’ottima prestazione difensiva e un incontenibile allungo nell’ultimo periodo avevano posto il “settimo” sigillo consecutivo per le ragazze di coach Stibiel. Diventato l’ottavo al termine di un’altra super prestazione che ha annichilito e ridotto ai minimi termini quelle che potevano essere e ambizioni e le aspettative di un Sarcedo che forse non aveva messo in preventivo quella che rappresenta la più pesante battuta d’arresto in questa prima parte di stagione. La formazione allenata da coach Silvestrucci rimane aggrappata al risultato nel primo periodo grazie soprattutto alla precisione dalla lunetta (9 p.ti su 11) e con un distacco contenuto di solo 4 p.ti (15-11). Poi progressivamente il margine si dilata e al riposo lungo le squadre vanno su un 31-20 che di fatto ha già indirizzato la gara. Dal ritorno in campo ci si potrebbe aspettare una reazione o quanto meno il rischio di un rilassamento da parte della formazione azzurra ma il possibile timore viene spazzato via da un parziale di 16-2 (gli unici punti concessi alle ospiti dalla lunetta sull’ultimo possesso) che la dice lunga quello che è successo in campo.  Di pura accademia gli ultimi 10’ in cui coach Giuliano da spazio alle giovanissime Parmesani (2 p.ti) e Guerini (3 p.ti) che rispondono alla grande mettendo il loro nome sul tabellino di gara che fissa su un eloquente 62-29 il risultato finale e consegna a questo al Basket Team un secondo posto “solitario” che può essere difeso nelle prossime partite in programma. Sei punti in pallio con due impegni casalinghi consecutivi (San Giorgio e Marghera) a chiudere l’anno e la trasferta a S.M.di Lupari ad inaugurare quello nuovo. Intanto si è messa una serissima ipoteca, anche se la matematica non dà ancora la certezza sulla ennesima partecipazione alle Final Eight di Coppa Italia. Potrebbe, lo diciamo per scaramanzia, essere la terza consecutiva e l’esserci sarà ancora motivo di grande soddisfazione.


Condividi