Basket Team Crema

Contenuto

CONTRO ALBINO UN DERBY DA NON SOTTOVALUTARE.

 sabato 25 gennaio 2020

Interrotta la serie di 12 vittorie consecutive in quel di Villafranca non è cambiato nulla in casa Basket Team e le ragazze sono tornate a lavorare con la massima serenità e tranquillità. Una sconfitta quella contro l’Alpo giunta al termine di una gara iniziata nel migliore dei modi ma che le ragazze di coach Stbiel non sono riuscite però ad interpretare con la necessaria continuità. Una battuta d’arresto che ci poteva stare vista l’avversaria di turo che comunque mantiene intatte tutte le possibilità che ci portano a guardare settimanalmente una classifica che era e rimane, non ci sono dubbi, molto soddisfacente. Gli obbiettivi rimangono sempre gli stessi così come la certezza che tante carte rimangono nelle mani della nostra squadra. Per il primato al termine della regolar season la favorita era e resta Moncalieri anche se la sua presunta “imbattibilità” risulta tutt’altro che certa e sarà necessario attendere l’esito di alcune partite che potrebbero nascondere non poche insidie. Calendario alla mano non mancano le sorprese settimanali e quindi siamo sicuri che la lotta in alto e in basso rimarrà aperta fino alla fine. Intanto Caccialanza & C. tornano sul parquet della Cremonesi per due turni consecutivi, non facili considerando quello che è stato l’andamento degli incontri dell’andata, ma che come detto in occasione della gara contro Moncalieri vedranno un basket Team Crema ben diverso e con più di una motivazione per riscattare le gare viste a suo tempo a Torre Boldone e Carugate. Il doppio turno casalingo si apre con una delle classiche sfide che da anni si rinnovano ad ogni stagione. Oggi è il turno dell’Albino. Nella gara di andata si vinse praticamente al fotofinish ma rischiando tanto. Non fu una bella prestazione da parte nostra ma il merito fu anche delle avversarie che praticamente mettendo in campo tanta determinazione e grinta ci costrinsero a raschiare il fondo del barile e a stringere i denti. Il team bergamasco ha un quintetto solido ed esperto in grado di mettere in difficoltà qualunque squadra. Ha tutte le carte in regola per poter centrare i “play off”. Un obbiettivo questo che riteniamo sia alla portata di mano delle ragazze di coach Fassina. Per quanto ci riguarda ci aspettiamo una pronta risposta da parte delle azzurre che sicuramente scenderanno in campo per riprendere la propria corsa in questo inizio del girone di ritorno che certamente, calendario alla mano, non si presenta agevole. Ma di partite facili pensiamo che per un motivo o un altro non ce ne saranno fino al termine di questa regolar season che ha ancora tante pagine da scrivere.Interrotta la serie di 12 vittorie consecutive in quel di Villafranca non è cambiato nulla in casa Basket Team e le ragazze sono tornate a lavorare con la massima serenità e tranquillità. Una sconfitta quella contro l’Alpo giunta al termine di una gara iniziata nel migliore dei modi ma che le ragazze di coach Stbiel non sono riuscite però ad interpretare con la necessaria continuità. Una battuta d’arresto che ci poteva stare vista l’avversaria di turo che comunque mantiene intatte tutte le possibilità che ci portano a guardare settimanalmente una classifica che era e rimane, non ci sono dubbi, molto soddisfacente. Gli obbiettivi rimangono sempre gli stessi così come la certezza che tante carte rimangono nelle mani della nostra squadra. Per il primato al termine della regolar season la favorita era e resta Moncalieri anche se la sua presunta “imbattibilità” risulta tutt’altro che certa e sarà necessario attendere l’esito di alcune partite che potrebbero nascondere non poche insidie. Calendario alla mano non mancano le sorprese settimanali e quindi siamo sicuri che la lotta in alto e in basso rimarrà aperta fino alla fine. Intanto Caccialanza & C. tornano sul parquet della Cremonesi per due turni consecutivi, non facili considerando quello che è stato l’andamento degli incontri dell’andata, ma che come detto in occasione della gara contro Moncalieri vedranno un basket Team Crema ben diverso e con più di una motivazione per riscattare le gare viste a suo tempo a Torre Boldone e Carugate. Il doppio turno casalingo si apre con una delle classiche sfide che da anni si rinnovano ad ogni stagione. Oggi è il turno dell’Albino. Nella gara di andata si vinse praticamente al fotofinish ma rischiando tanto. Non fu una bella prestazione da parte nostra ma il merito fu anche delle avversarie che praticamente mettendo in campo tanta determinazione e grinta ci costrinsero a raschiare il fondo del barile e a stringere i denti. Il team bergamasco ha un quintetto solido ed esperto in grado di mettere in difficoltà qualunque squadra. Ha tutte le carte in regola per poter centrare i “play off”. Un obbiettivo questo che riteniamo sia alla portata di mano delle ragazze di coach Fassina. Per quanto ci riguarda ci aspettiamo una pronta risposta da parte delle azzurre che sicuramente scenderanno in campo per riprendere la propria corsa in questo inizio del girone di ritorno che certamente, calendario alla mano, non si presenta agevole. Ma di partite facili pensiamo che per un motivo o un altro non ce ne saranno fino al termine di questa regolar season che ha ancora tante pagine da scrivere.

Condividi