Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema

Contenuto

LE AZZURRE SI CONFERMANO CONTRO UDINE AL TERMINE DI UNA GARA COMBATTUTA E BEN GIOCATA DA ENTRAMBE LE FORMAZIONI

 domenica 18 ottobre 2020

Una ottima Delser ci ha messo grinta e talento ma è servito solo in parte a contenere la forza mezza in campo dalle nostre ragazze. La formazione friulana ha dato tutto , esce sconfitta ma a testa alta e per nulla ridimensionata dopo le ottime prove fornite nelle prime uscite stagionali. Per 3/4 di gara è riuscita a restare aggrappata al risultato cedendo solo nell’ultimo periodo in cui Caccialanza & C. hanno messo sul terreno di gioco tutta l’esperienza abbinata naturalmente a quel potenziale che tutti le riconoscono. Per la cronaca la squadra cara al presidente Paolo Manclossi metteva in vista per la prima volta, per il terzo anni consecutivo, la coccarda tricolore, onorandola con una ottima prestazione ancor più da valutare vista l’opposizione avuta da parte della squadra ospite. Che sarebbe stato un severo banco di prova lo sapevamo dalla vigilia e lo conoscevano le ragazze di coach Stibiel che sono state brave ad affrontare come dovuto un impegno che poteva nascondere non poche insidie. Per la cronaca dicevamo di tre periodi giocati all’insegna di un sostanziale equilibrio con le due squadre a lottare su ogni pallone e a ribattere colpo su colpo alle reciproche iniziative avversarie. Con un +4 (49 a 45) le padrone di casa hanno iniziato l’ultima frazione con grande decisione alzando il livello di concentrazione nella fase difensiva ma soprattutto una maggiore aggressività e determinazione in ogni lato del campo. Da qui l’allungo imperioso e decisivo da parte delle padrone di casa con la formazione ospite che cala vistosamente a livello di lucidità. Progressivamente la Parking Graf prende saldamente in mano le redini dell’incontro incrementando il proprio vantaggio con il passare dei minuiti costruendo con un parziale di 21-9 il proprio successo e fissando sul 70-54 il risultato finale a proprio favore. Il terzo successo in 10 giorni che se da una parte ha dimostrato che ogni vittoria dovrà essere sudato sul campo dall’altro ha confermato l’assoluta competitività di Caccialanza & C. Siamo solo all’inizio ma la formazione cremasca fino ad ora ha avuto il grande merito, tenendo pur conto che parte con i favori dei pronostici, di affrontare ogni avversaria con la giusta concentrazione e determinazione, consapevole della propria forza ma anche con quella umiltà che la porta a rispettare l’avversaria di turno. Un aspetto questo da non sottovalutare perché può rappresentare, insieme alle indiscusse qualità, un valore aggiunto importante. A conclusione della partita possiamo dire che per quanto riguarda la formazione ospite coach Matassini può essere soddisfatto della prestazione delle sue ragazze che oltre a confermare qualità individuali di qualità e carattere da vendere da parte di tutto il gruppo ha messo in mostra una ottima organizzazione di gioco e una tenuta di campo destinata a migliorare con il tempo e che potrebbe portarla a competere per le posizioni di prima fascia.. Dall’altra parte abbiamo assistito all’ennesima dimostrazione di forza del team guidato da coach Stibiel capace, come successo nella precedente gara contro San Giorgio Mantovano, di saper soffrire quando c’è da farlo e di sapere gestire al meglio ogni tipo di situazione. Sia i momenti di difficoltà che quelli favorevoli che possono risultare decisivi. E’ vero che siamo solo all’inizio ma non possiamo che dire di aver visto fino ad ora, sia in Campionato e in precedenza in Coppa che la squadra sa bene cosa deve fare per confermare quel ruolo che un po' tutti gli addetti ai lavori le conferiscono. “E’ stata una bella partita. Combattuta e ben giocata dalle due squadre”. Il commento del presidente Paolo Manclossi. “Ero certo che Udine ci avrebbe fatto soffrire per il tipo di squadra che è. Faccio i complimenti all’amico De Biase che ha messo insieme proprio un bel gruppo e naturalmente alla sua squadra che ci ha costretto a dare il massimo per 40’. Ma dopo gli elogi alle avversarie non mancano quelli alle sue ragazze. “Sono molto contento di come le ragazze hanno affrontato questo impegno. Non entro nei dettagli tecnici e in quelle che sono le analisi che verranno fatte dal nostro allenatore. A me piace vedere come la squadra lotta in campo. Come le ragazze si aiutano a vicenda e cercano insieme di arrivare a conquistare i punti in pallio. Lo hanno fatto negli impegni precedenti e questa sera si sono ripetute giocando come piace a me e sono convinto ai nostri sostenitori”.

Condividi