Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema

Contenuto

NETTO SUCCESSO CONTRO IL SANGA MILANO E UNA SCONFITTA DI MISURA PER IL BASKET TEAM CREMA. ALLA GEAS IL TROFEO LOMBARDIA

 lunedì 20 settembre 2021

Chiaramente è un Basket Team in pieno “work progress” è quello visto all’opera nell’ultimo week end in occasione della disputa del Trofeo Lombardia giocato sul parquet del Pala Anelli di Bergamo. Alla prima uscita ufficiale dopo un mese di sola preparazione e senza nessun amichevole giocata le ragazze del nuovo coach bianco-azzurro Diamanti hanno giocato due gare simili nell’andamento anche se con diverse difficolta considerando lo spessore delle formazioni avversarie. Se nei due impegni ravvicinati un comune denominatore è stato evidenziato da una buona tenuta atletica per tutta la durata dei singoli incontri a dimostrare che il lavoro fatto in questo periodo di pre-campionato è stato recepito bene da tutte le ragazze che pur su livelli divesri hanno offerto prestazioni sufficienti. Più altalenante invece è stata la risposta che coinvolge di più la sfera tecnica dove le prestazioni della squadra in generale e a livello individuale che non ha pienamente soddisfatto pur con tutte le attenuanti prevedibili considerando le tante novità presenti dentro e fuori dal campo. Ma lasciando allo staff tecnico fare le dovute considerazioni in merito e dando una occhiata alla cronaca delle partite non si p uò che essere soddisfatti dei risultati del campo che pur se inseriti nel contesto di un torneo dal puto di vista dell’aspetto agonistico ci ha lasciato sensazioni positive. Nella semifinale contro il Sanga ci sono voluti 20’ per sbloccare una situazione che pur se sostanzialmente equilibrata aveva visto la formazione milanese più concreta e lucida a condurre la contesa al riposo lungo (24-21). Prese però le giuste misure, trovati i giusti equilibri e alzato il livello di concentrazione la situazione è completamente cambiata, I soli 13 punti concessi a fronte di un parziale di 39 punti realizzati erano il frutto di quanto appena detto certifcando nel 60-37 la superiorità del team cremasco nell’arco dei 40’. A distanza di 24 ore contro la Geas se nella prima partita i 20’ iniziali erano stati sotto tono questa volta si è passati a 30’ con un -24 (54-30) al via degli ultimi 10’. Decisamente meglio però la parte conclusiva con un parziale di 21-6 per Caccialanza & C. che certamente trova riscontro da quella che è stata la prestazione delle avversarie nel periodo ma che però non deve nemmeno penalizzare o sminuire quanto offerto dalla nostra squadra. Certamente il -2 finale (60-58) con il quale la Geas ha potuto prendersi la Coppa messa in pallio non può essere veritiera per quanto si è visto in campo nell’arco dei 40’ ma diciamo pure che nemmeno i vistosi svantaggi maturati nel corso dell’intero incontro. Sinceramente alla prima uscita agonistica difficile pretendere di più. Adesso vedremo nel prossimo impegno che vedrà impegnata la squadra nel Memorial Pasquini come sta procedendo l’avvicinamento all’esordio in Campionato quando scenderemo sul parquet di Bolzano.


Condividi