Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema

Contenuto

SI PARTE CON IL PIEDE GIUSTO. MA SIAMO SOLO ALL'INIZIO DI UNA ACCATTIVANTE AVVENTURA

 domenica 10 ottobre 2021

Se si leggono i pronostici degli addetti ai lavori e/o semplici appassionati il nostro nome spicca in vetta tra le formazioni più accreditate e onestamente senza peccare di falsa modestia può essere difficile gettare acqua sul fuoco. Ma sappiamo bene che la realtà ci presenterà spesso il conto riservandoci sorprese ed ostacoli più o meno prevent6ivati. Non possiamo nascondere quelli che sono i nostri obbiettivi ma neppure la consapevolezza delle tante difficoltà che dovremo superare per portare a termine una stagione ricca di incognite di ogni tipo. Premessa a parte però è giunto il tempo della pallacanestro giocata. In archivio amichevoli e tornei vari si è tornato in campo per i due punti e per la classifica, quella che inesorabilmente, da qui fino ad inizio giugno decreterà il verdetti di una stagione che ancor se un  po' zoppicante e non del tutto libera dovrebbe portarci ad una ripresa da graduale a completa. Ed è da Bolzano che si è partito con la prima contesa con un -2 iniziale subito stoppato con il primo canestro targato BTC ad opera di D’Alie. Ne arriveranno poi 82 contro 64 delle avversarie a fissare il primo successo 2021/2022 al termine di una gara piacevole, in una alternanza di ottimi momenti ad altri un po' meno convincenti ma nella logica delle cose. Le partite sono viste con occhi diversi. Quelli degli staff delegati a cogliere ciò che va bene o meno e sui quali lavorare; delle giocatrici che vivono a modo loro ogni momento più o meno esaltante delle loro prestazioni; per finire a chi assiste alle esibizioni e vede il tutto in cento modi diversi. Noi facciamo parte di questa ultima schiera. Dopo un iniziale fase di studio caratterizzato da un sostanziale equilibrio la partita è passata saldamente in mano alle nostre ragazze che hanno concesso ben poco gestendo con assoluta autorità e concretezza una gara mai messa in discussione. Poco da dire per quanto riguarda la tenuta atletica sostenute da buone iniziative personali e soluzioni di squadra efficaci sufficienti per consolidare e certificare un successo mai messo in discussione. Ma siccome bisogna sempre cercare il pelo, diciamo pure giustificato e prevedibile un calo mentale progressivo nel finale, da evitare sempre? Potrebbe essere un obbiettivo su cui lavorare ma per questo c’è chi è delegato a farlo perseguire. Alla prossima. Forza ragazze l’inizio è andato come doveva andare.

Condividi