Basket Team Crema

Logo Basket Team Crema

Contenuto

E' UN BASKET TEAM DA RECORD. ANCHE UN OTTIMO SANGA NON FERMA LA SUA CORSA

 sabato 23 aprile 2022

Come previsto, ma questa non è una novita come da tradizione quando Basket Team Crema e Sanga Milano si devono affrontare, sia che si parli di regolar season o di post season la contesa non può che essere caratterizzata da una carica particolare in campo. E così è stato anche nell’ultima sfida che chiude la prima fase di una stagione che tra una settimana si accenderà nuovamente. In archivio le ragazze di coach Diamanti ci mettono un cammino immacolato, fatto di 26 vittorie in altrettanti incontri (29 su 29 se ci mettiamo la Coppa) l’ultima delle quali conseguito da D’Aliè & C. nel confronto con la formazione milanese. Nella gara di andata fu necessario un extra time giunto al termine di una gara dai due volti con le padrone di casa che avevano sfiorato il successo questa volta si può dire invece di una contesa con un andamento più regolare condotto praticamente dall’inizio alla fine dalla capolista anche se nel finale ci può essere stata una certa apprensione. Una condotta che le ha permesso di portare a termine vittoriosamente una partita  intensa, con le due squadre che non si sono risparmiate dando fondo a tutte le proprie energie, ancora una volta in una giornata in cui è venuta meno soprattutto l’abituale concretezza e lucidità nella fase realizzativa, per la quale diamo merito naturalmente all’efficace prova difensiva avversaria, ha dimostrato di avere una solidità mentale ed un equilibrio tale da poter gestire anche i momenti più complicati. Clima da play off sul campo e per tanti motivi una posta in pallio ambita per entrambi. Tante le motivazioni ma un obbiettivo comune. I due punti. per l'imbattuta capolista che pur non aggiungendo nulla alla classifica sono sempre un gradito record valido per le statistiche ma anche a certificare un cammino fino ad ora senza intoppi frutto di numeri e prestazioni di assoluto valore e spessore. A cercare di interromperlo la voglia e la convinzione di potercela fare da parte di un Sanga scesa sul parquet cremasco per cercare quella che poteva apparire come una impresa ma con la convinzione di essere alla propria portata. Aspirazione legittima per quanto poi visto sul campo anche se possiamo dirlo resa complicata dalle ragazze di coach Diamanti apparse meno lucide e concrete rispetto ad altre occasioni ma solide e sufficientemente sul pezzo per portare a termine, soffrendo il giusto, il 26 ° successo in altrettanti incontri. La cronaca ci parla di una gara dai toni agonistici e da ritmi elevati che in parte hanno penalizzato l'aspetto estetico ma tenuta viva la contesa per tutti i 40'. Parte con il piglio giusto la formazione ospite con un break di 5-0 per il primo vantaggio che trova subito la pronta risposta di D'Alie' & C che messa la testa avanti non si faranno piu' raggiungere fino al termine. Parliamo di una gara gestita per larghi tratti su un margine in doppia cifra anche se il recupero operato nell'ultimo periodo dalle ragazze di coach Pinotti le ha portate a ridosso della capolista costretta nel finale a stringere i denti per respingere gli ultimi tentativi di rimonta e conquistare l'ennesimo successo fissando sul 63-57 a proprio favore il risultato finale. In archivio la regolar season e' gia' tempo di pensare e concentrarsi per i prossimi play off con le due squadre che oggi si sono date battaglia e che hanno confermato di essere pronte per affrontare le prossime sfide che potrebbero vedere le proprie strade incrociarsi ancora una volta.  "Che oggi avremmo trovato per tanti motivi una avversaria agguerrita e motivata per fermarci era scontato" le parole del presidente Paolo Manclossi "ma ero altrettanto sicuro che le nostre ragazze si sarebbero fatte trovare pronte. Non posso che fare i complimenti alle avversarie ma allo stesso tempo e ancora di piu' li devo fare alla nostra squadra per quello che ha fatto questa sera ma anche e soprattutto in tutti questi mesi con 25 partite vinte che l'hanno preceduta. Un bel record sicuramente che ci fa onore ma soprattutto e' il riconoscimento del lavoro portato avanti dallo staff tecnico guidato da coach Diamanti con tutte le giocatrici. Sappiamo bene che per chiudere il cerchio la strada. e' ancora lunga ma non possiamo nascondere la fiducia che abbiamo di poter giocar bene tutte le nostre carte fino in fondo".

Condividi