Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Contenuto

Rassegna stampa

 Data: martedì 23 maggio 2017

 Testata: La Provincia

Basket A2 femminile. «Felice della TecMar. Stagione positiva»

Il presidente Manclossi: «Pagate nel finale le assenze. Con Visconti ci incontreremo, ma potremmo separarci dopo 4 anni»

CREMA Terminata la stagione con la sconfitta in gara tre contro Bologna che sulla scia del successo ottenuto contro le azzurre di coach Visconti punta alla finalissima, in casa Basket Team Crema è già tempo di fare bilanci e di muovere i primi passi per programmare il futuro. Al presidente Paolo Manclossi lasciamo il compito di esprimere la propria opinione in merito. «Per prima cosa posso dire di essere soddisfatto pienamente e con me lo è tutta la dirigenza per quanto riguarda quello che è stato il risultato ottenuto dalla squadra. E a proposito non condivido del tutto certe considerazioni che, se oggettivamente possono fare cronaca, ma che non rappresentano e sono lontane da quello che sono state quelle fatte al nostro interno e che non danno il giusto risalto e i meriti della nostra squadra. Che alla luce di un campionato assolutamente non paragonabile a quello scorso e in un girone decisamente più competitivo si è confermata ancora tra le migliori in una prima fase mai così equilibrata negli ultimi anni e poi anche nei playoff. Dopo la vittoria con Milano con Bologna abbiamo sfiorato quella che sarebbe stata una vera impresa. Senza Cerri e Conti abbiamo sfiorato la vittoria in gara uno, dato spettacolo in gara due e costretto alla bella, mi preme sottolinearlo, la primatista del proprio girone, finalista di Coppa Italia e probabilmente la squadra con l’organico più lungo e attrezzato per un finale di stagione dove si giocano tre gare in una settimana» .

Rammarico?

«Resto convinto che al completo il risultato finale sarebbe stato diverso e sono sicuro che di questa opinione lo siano anche le ragazze che hanno lottato con tutte le proprie forze fino all’ultimo minuto di gara tre. Volevamo essere protagonisti fino in fondo e il migliore riconoscimento è venuto dai nostri tifosi»

Alla luce di un bilancio che considerate positivo, prospettive future?

«Sicuramente ci saranno delle novità anche se per ogni decisione ci prenderemo tutto il tempo necessario. Ci siamo incontrati con coach Visconti che ha condiviso con noi quattro anni intensi e di crescita reciproca, contribuendo in maniera determinante a fare migliorare le nostre ragazze e le squadre che le abbiamo messo a disposizione. E’ stata una avventura esaltante che progressivamente ci ha portato a giocarci con le migliori e molto vicini al salto della categoria e allo stesso tempo ci ha permesso di consolidare l’immagine di un Basket Team Crema tra le realtà più importanti. Dopo 4 anni riteniamo che sia giunto però il momento di una riflessione che ci porti a verificare se ci sono ancora le condizioni e le motivazioni giuste per continuare insieme. Le strade si potrebbero anche dividere ma una soluzione diversa non la escluderei. Allo stesso tempo vogliamo però ci incontreremo a breve anche con tutte le ragazze per capire quali sono le loro intenzioni e quindi prenderemo le decisioni definitive che riguarderanno la conduzione tecnica, l’allest imento della squadra e quelli che saranno i nostri prossimi obbiettivi. I quali naturalmente non potranno prescindere però da quello che sarà il supporto indispensabile dei nostri sponsor che siamo fiduciosi ci sosterranno ancora. Con loro al nostro fianco sono certo che al via della prossima stagione ci faremo trovare pronti per una nuova avventura con l’augurio di poterci ripresentare al via per quel traguardo che ci è stato vicino come non mai».

Condividi: