Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Contenuto

Rassegna stampa

 Data: giovedì 7 settembre 2017

 Testata: La Provincia

Serie A2 femminile. La TecMar cresce

In visita il gm Marinelli, anche presidente della Pergolettese calcio. Potrebbe nascere un gemellaggio tra le due realtà cremasche

CREMA Una visita gradita quella del general manager Massimiliano Marinelli d urante l’allenamento della Tec- Mar. Le cremaschi stanno intensificando la preparazione in vista del doppio impegno, sabato e domenica, nella Coppa Lombardia, tradizionale torneo di precampionato patrocinato dal Comitato Lombardo, a cui parteciperanno le sei formazioni regionali di A2. Il presidente della Pergolettese non ha mai nascosto le sue simpatie per il team cremasco della palla a spicchi, sponsorizzato dalla sua famiglia, che segue nonostante i molteplici impegni.

L’occasione è servita per conoscere personalmente le nuove arrivate, riabbracciare coach Sguaizer apprezzato al tempo della promozione e del ritorno in A2 e per un reciproco scambio di auguri con l’omologo presidente Paol o Manclossi per una stagione ormai partita. Un gemellaggio di passione sportiva in cui non si nascondono ambizioni reciproche che mirano ad obbiettivi importanti. «Mi ha fatto molto piacere la visita diMassimiliano che non ha perso l’occasione per caricare anche le nostre ragazze. Pur nel rispetto delle fedi calcistiche dei nostri tifosi non escludo modalità di gemellaggio tra i colori azzurri e quelli gialloblu». Prendiamo l’occasione per chiedere al presidente qualche notizia in merito alla squadra in vista dei prossimi impegni. «Siamo molto contenti del feeling che si è creato tra tutte le componenti. L’int e - grazione con le nuove arrivate procede ottimamente così come il programma stilato dallo staff tecnico. Ci sono i soliti contrattempi di inizio stagione ma tutto rientra nella norma. Puntiamo già a fare bella figura fin da subitoma senza particolari pressioni perché che conta soprattutto è farsi trovare pronti per l’inizio del campionato»

Intanto c’è la Coppa Lombardia che rappresenta già un test importante. «Certo tre derby non sono mai partite banali ma bisogna dare a questi il giusto peso. Siamo solo all’ini - zio e difficilmente, anzi sicuramente, non potremo vedere, ma solo intravvedere, le potenzialità della squadra. Rotazioni garantita a 360° senza forzature con l’obbiettivo di mettere benzina nel motore». Il programma prevede esordio in coppa sabato prossimo a Carugate (ore 19) contro il Sanga Milano e 24 ore dopo al Cremonesi con l’Albino (ore 18). La domenica successiva le finali con tutte le squadre in campo a Costa Masnaga.

Condividi: