Sito della società sportiva AD Basket Team Crema

Coppa Italia A2
Anno 2018

Coppa Italia A2
Anno 2019

Contenuto

E' VIETATO ABBASSARE LA GUARDIA

 sabato 4 maggio 2019

Al termine dei primi 40’ di una gara che ne dura 80’ le ragazze di coach Sguaizer hanno in mano il “lasciapassare” per la semifinale ma per rendere tutto più facile devono ripartire da quanto fatto vedere tre giorni fa sul parquet vicentino. Che ci ha regalato una prestazione che per larghi tratti ha rasentato per noi, se non per il nostro esigente staff tecnico, la perfezione. Si perché anche se forse è già successo una gara gestita con la lucidità, autorità e sicurezza dimostrata nell’ultima occasione raramente l’abbiamo visto fare. Considerando che si giocava fuori casa, su di un campo avaro di soddisfazioni per chiunque, una delicata “prima” gara di play off, contro la migliore difesa di tutta la categoria.  Certamente il vantaggio di +16 meritatamente accumulato, rappresenta una dote importante per Caccialanza & C. ma guai ad abbassare la guardia perché l’avversario merita grande rispetto e ha tutte le carte in regola per crearci delle difficoltà se la nostra squadra non sarà in grado di ripetersi sui livelli di rendimento dimostrati in questo ultimo periodo. Concentrazione, determinazione e grande concretezza sono stati alla base e le armi vincenti nell’ultima fase della “regolar season”, un marchio di fabbrica ormai consolidato che ha portato all’ultimo successo su Vicenza. Dopo l’exploit in Coppa si sarebbe potuto attendere e giustificare qualche calo ma invece la squadra non si è più fermata dimostrando di aver raggiunto un equilibrio e una maturità tale che ha permesso attraverso i risultati positivi ottenuti in serie ad essere in lizza fino all’ultima giornata per il primo posto ma soprattutto a certificare con i 50 punti in classifica conquistati una stagione da incorniciare. Naturalmente con un tale biglietto da visita al via dei play off si è presentata (possiamo nasconderlo?) non più come “outsider” ma tra le “favorite” in lizza per una promozione e con tutte le pressioni del caso. Un handicap questo? Visto come si è partiti e l’esito di gara uni non si direbbe proprio. La squadra non ha fatto altro che “confermare” di essere pronta per affrontare l’ultima prova, decisa a giocare tutte le carte in proprio possesso. In fondo c’è un premio “agognato” ma dopo otto mesi di lavoro e tanti sacrifici per arrivarci la strada è ancora lunga ed è costellata da tanti ostacoli. Li conosciamo tutti, conosciamo le avversarie che potremo trovare ma anche loro sanno che questo Basket Team Crema lo sarà per tutti. Adesso possiamo dire che abbiamo fatto un piccolo passo, fermo e deciso, ma è solo il primo e altri ci attendono. Questa sera si punta decisamente a completare questa prima camminata. Certamente l’orgoglio e la voglia di riscatto che Vicenza metterà in campo, sostenute dalla qualità e dall’esperienza che riconosciamo alle ragazze di coach Corno non ci permetteranno di dormire sugli allori ma sotto questo punto di vista siamo certi che Paola, Gilda, Martina, Norma, Francesca P & M, Alice, Ivana, Sara e Federica sapranno farsi trovare pronte per regalare ai loro tifosi e fedeli sostenitori un’altra bella serata

Condividi